Viaggi in bici, ecco alcuni itinerari imperdibili

Viaggi in bici

Una delle vostre grandi passioni è la bicicletta e non riuscite mai a starne senza, neanche per un weekend? Allora organizzare dei viaggi in bici è sicuramente una soluzione che fa al caso vostro. In Italia sono davvero numerosi gli itinerari che sono stati creati per chi ama viaggiare con la sua due ruote, senza motore però, preferita.

Al giorno d’oggi, tra l’altro, per trovare l’itinerario più adatto in base alle proprie esigenze e caratteristiche, la tecnologia offre un grande aiuto. Sui vari store online sono state lanciate numerose app che svolgono tale funzione e che si possono usare in modo semplice e rapido. Il boom di smartphone e app ha coinvolto tanti altri settori: basti pensare al gioco d’azzardo, con tanti siti per giocare al bingo online a cui si può accedere direttamente tramite il proprio smartphone e tablet. L’esperienza di gioco si può considerare parificata, ormai, tra i giocatori che accedono da mobile e chi accede da pc desktop.

Viaggi in bici: tra ecosostenibilità e divertimento

I viaggi in bici rappresentano un’occasione di scoprire il mondo in maniera in tutto e per tutto sostenibile. Si tratta di una soluzione rivolta non solamente ai single, ma anche alle coppie, senza dimenticare come esistano anche varie possibilità per chi vuole fare un bel tour in bici con la propria famiglia.

Un viaggio totalmente green che, chiaramente, richiede anche una buona preparazione dal punto di vista fisico, ma che darà tante soddisfazioni. Tra gli itinerari più belli creati in Italia troviamo sicuramente quello che parte da Bolzano e vede come destinazione finale la magnifica città di Verona. Il tutto grazie alla presenza di un notevole elenco di piste ciclabili, oppure strade in cui il traffico è quasi inesistente che seguono l’Adige, oppure affiancano splendidi vigneti e terrapieni. Lungo questo itinerario si possono ammirare anche due città meravigliose come Trento e Rovereto.

Un’ottima alternativa è rappresentata dalla pista ciclabile della Valtellina. Si tratta di un itinerario che è lungo la bellezza di 114 chilometri, che si devono suddividere quantomeno in due giorni di pedalate. In questo modo, si può evitare di fare una tirata unica e si può godere dello splendido paesaggio che offre un percorso del genere.

La partenza, in questo secondo caso, è prevista da Bormio, mentre la destinazione è quella di Colico. Lungo tutto il percorso si possono trovare numerose zone di sosta, così come una pratica linea ferroviaria che segue praticamente l’intera linea della ciclabile. Un’ottima opportunità nel caso in cui si avesse bisogno di un altro mezzo di trasporto per arrivare alla città prefissata come meta.

Due itinerari decisamente più lunghi

Avete mai pensato di viaggiare in bici da Venezia fino a Mantova? È certamente un bel pezzettino, ma è tutto possibile. Si parte costeggiando i canali della laguna e si arriva a toccare il Po insieme al Mincio. Il vantaggio è quello di avere un percorso nella maggior parte dei casi pianeggiante, in maniera tale da non dover faticare in maniera eccessiva con salite ripide.

Se, invece, il vostro itinerario da sogno in bici è molto più lungo, la soluzione migliore è quella di scegliere la Ciclovia dell’Acquedotto Pugliese. Un itinerario che è lungo la bellezza di 500 chilometri, che vede la partenza da Caposele, in provincia di Avellino, mentre l’arrivo è fissato a Santa Maria di Leuca, splendida meta che si trova in provincia di Lecce.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*